Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Netflix sceglie Verona per il suo film d’amore “Love in the Villa”

I protagonisti e i produttori del nuovo film Netflix assieme al Sindaco di Verona Federico Sboarina

Sarà ambientato a Verona il film “Love in the Villa” del colosso americano Netflix. Questa mattina a Verona è arrivata la star Kat Graham, protagonista delle serie tv The Umbrella Academy e The Vampire Diares, per la conferenza stampa ufficiale assieme al Sindaco Federico Sboarina. Il capoluogo scaligero è stato scelto dalla produzione americana come città “simbolo dell’amore”, per la bellezza delle sue piazze e scorci storici

Verona diventa un set per una produzione Netflix, si tratta del film “Love in the Villa” con Tom Hopper e Kat Graham che sarà girato nel capoluogo scaligero con il supporto della Veneto film commission.

-advertising-

Questa mattina a Verona è arrivata la star Kat Graham, protagonista delle serie tv The Umbrella Academy e The Vampire Diares. Assieme a lei, sulla scalinata di Palazzo Barbieri, presenti anche il regista Mark Steven Johnson e i produttori. A fare gli onori di casa il sindaco Federico Sboarina e l’assessore alla Cultura Francesca Briani, assieme al direttore della Veneto Film Commission Jacopo Chessa. Le riprese inizieranno il 27 settembre.

“Sono certo che i veronesi, vedendo la nostra città sugli schermi del resto del mondo, capiranno anche l’importanza che questa produzione ha per il nostro tessuto economico”

“Una produzione internazionale che segna il ritorno a Verona dei grandi set cinematografici – ha affermato il sindaco Sboarina -. L’arrivo di Netflix si innesta nel momento perfetto, tutto sta riprendendo e i turisti stanno tornando. Verona, più di ogni altra città d’arte italiana, in questi mesi ha registrato un incremento altissimo di visitatori. Non possiamo che essere soddisfatti e orgogliosi che la città dell’amore sia stata scelta per questa pellicola. Ovviamente i set occuperanno delle zone del centro storico, e ci potrà essere qualche disagio, ma i cittadini saranno sempre informati tempestivamente. Sono certo che i veronesi, vedendo la nostra città sugli schermi del resto del mondo, capiranno anche l’importanza che questa produzione ha per il nostro tessuto economico”.

Il capoluogo scaligero è stato scelto dalla produzione americana come città “simbolo dell’amore”, per la bellezza delle sue piazze e scorci storici, e per i monumenti dedicati all’immortale figura letteraria di Giulietta. Le scene si svilupperanno tra Piazza delle Erbe, Piazza Bra, il Ponte di pietra e il cortile della Casa di Giulietta, con un’incursione anche al lago di Garda.

La redazione

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico