Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Nasce a Verona il “118” per le aziende in crisi

Un gruppo di professionisti volontari guida la task force di pronto intervento per le aziende in crisi. Un progetto voluto dalla Fondazione Toniolo di Verona

“Pronto chiamo da Verona, sono un imprenditore. Aiutatemi”. La voce è esitante, incerta, rotta. Non sono abituati a chiedere aiuto gli imprenditori veneti. Di fronte alle difficoltà, ci si rimbocca le maniche e si lavora ancora più sodo. Ma se lavorare non si può, se l’azienda è chiusa, i dipendenti a casa, i fornitori fermi, le entrate a zero, il senso di angoscia è inevitabile. La disperazione anche. Lo sanno bene i professionisti volontari di Talentum, l’iniziativa di aiuto alle micro e piccole aziende in crisi, appena lanciata dalla Fondazione Toniolo di Verona.

-advertising-

“Nel 2020, nella sola Verona, abbiamo perso qualcosa come 16.000 posti di lavoro”

“Nel 2020, nella sola Verona, abbiamo perso qualcosa come 16.000 posti di lavoro” tuona Don Renzo Beghini, presidente della Fondazione Toniolo. Il progetto, totalmente innovativo, vede un gruppo di consulenti mettersi gratuitamente a disposizione “per accompagnare gli imprenditori in difficoltà” verso la risalita. Emblematico il motto dell’associazione “TALENTUM: ti vengo a cercare per farti volare!”. Perché l’idea è quella di offrire alle aziende una vera e propria stroke-unit di esperti in grado di guidare passo passo gli imprenditori verso la salvezza. E nel più breve tempo possibile.

Avvocati, psicologi, commercialisti, consulenti aziendali, e non solo

Molti i professionisti che hanno risposto alla chiamata della Fondazione, mettendo a disposizione tempo e competenze per fare squadra attorno ai titolari di aziende che si rivolgeranno loro in cerca di aiuto. Avvocati, psicologi, commercialisti, consulenti aziendali, e non solo. Il gruppo di esperti scesi in campo per Talentum comprende anche sindacalisti e formatori. L’approccio è quello di una task force a a 360° in grado di risollevare le sorti dell’azienda secondo valori ben delineati che rispecchiano quelli della Fondazione.

Ogni caso avrà a disposizione un gruppo di lavoro strutturato ed organizzato per analizzare la situazione ed offrire soluzioni in tempi brevissimi

Cinque i principi cardine: l’aiuto gratuito, la totale trasparenza, la riservatezza, fiducia e rispetto delle persone che si rivolgeranno all’associazione per chiedere aiuto. Ogni caso avrà a disposizione un gruppo di lavoro strutturato ed organizzato per analizzare la situazione ed offrire soluzioni in tempi brevissimi. Un servizio completamente gratuito di pronto intervento da contattare senza esitazione e prima possibile (e-mail: comunicazione@talentum.verona.it – cell: 351-6856297), perché anche il tempismo gioca un ruolo importante nell’individuare strategie vincenti. Le aziende in crisi di Verona hanno oggi una speranza in più.

di Margherita Dalloro

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico