Seguici

Cerca nel sito

Luoghi

Venezie nel mondo. Oggi andiamo a Alleppey, la Venezia indiana

Continuiamo il nostro viaggio nelle Venezie del mondo; oggi andiamo a scoprire Alleppey, la Venezia indiana

Popolarmente conosciuta come “Venezia dell’est”, Alleppey o Alappuzha è uno dei luoghi più attraenti del Kerala. Arriva qui oggi la nostra nuova tappa nelle Venezie del Mondo. Completamente collegata da corsi d’acqua ad altre famose destinazioni turistiche del Kerala, Alleppey è chiamata anche la “porta degli stagni”. Questa Venezia indiana è ben nota per la Nehru Trophy Boat Race, intitolata a Pandit Jawaharlal Nehru, ex primo ministro indiano, che si celebra ogni anno il secondo sabato di agosto.

-advertising-

Attrazioni turistiche

Oggi, Alappuzha è davvero il fulcro del turismo del Kerala per i suoi magnifici stagni e le case galleggianti. Il canale d’acqua preferito qui è il lago Vembanad. Alleppey è anche famosa per i suoi prodotti a base di cocco, le barche di campagna e l’ampia varietà di pesci. La maggior parte delle industrie di cocco del Kerala si trova nei luoghi vicini di Alleppey.

Alcune delle attrazioni vicine a questa Venezia indiana sono Alleppey Beach, che offre una vista spettacolare sul Mar Arabico; Tempio di Ambalapuzha Sree Krishna, costruito nel tipico stile architettonico del Kerala; Chiesa di Edathua, una delle chiese più antiche e famose del Kerala; e il Palazzo Krishnapuram, costruito dall’eminente sovrano Marthanda Varma.

I canali della Venezia indiana

Pathiramanal, una piccola isola affascinante nel lago Vembanad merita sicuramente una visita. Questa Venezia indiana ha un’importante rete di vie navigabili interne che si snodano attraverso la città. Proprio questo ha permesso negli anni alla città di guadagnarsi il soprannome di Venezia indiana. Un tempo era una trafficata stazione commerciale e i commercianti provenienti da tutti i sette mari si fermavano ad Alleppey nei primi giorni della loro permanenza.

Kuttanadu ad Alleppey popolarmente conosciuta come “la ciotola di riso del Kerala” è una delle pochissime regioni al mondo in cui la coltivazione viene effettuata sotto il livello del mare. Kuttanadu è davvero la regione arretrata più attraente da non perdere durante la visita del Kerala. Un altro luogo assai distante dal nostro Veneto, ma che con le sue caratteristiche naturali ci porta lontanamente a ricordare la nostra inimitabile Venezia.

Aldo Marzio

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico