Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Crolla la stella di Natale: la Procura sequestra l’Arena di Verona

stella verona

Rovinoso crollo questa mattina durante le operazioni di smontaggio della stella di Natale che decora tradizionalmente l’Arena di Verona. La struttura, che pesa diverse tonnellate, è crollata sulle scalinate, danneggiandole. La Procura ha sequestrato l’anfiteatro per le indagini

Quello che non era mai successo, è avvenuto questa mattina. Una giornata di fortissimo vento, forse non la migliore per smontare e movimentare una struttura gigantesca. La base in acciaio della stella natalizia che decora durante le feste l’Arena di Verona è infatti ruzzolata lungo i gradoni, danneggiandoli. Precipitando poi nella cavea che in inverno e completamente sgombra dalle poltroncine che in estate accolgono gli spettatori durante gli spettacoli lirici e i concerti. Al momento del crollo all’interno dell’Arena non c’erano visitatori perché oggi, lunedì, è giorno di chiusura al pubblico.

-advertising-

L’incidente è avvenuto nella tarda mattinata, durante le operazioni di movimentazione della gigantesca struttura in acciaio, alta 70 metri e pesante 78 tonnellate, che dal 1984 viene allestita tra l’Arena e piazza Bra in occasione delle Festività, diventando negli anni un punto di richiamo anche per i turisti.

L’intero monumento dell’Arena di Verona è stato sottoposto a sequestro dalla Procura

L’intero monumento dell’Arena di Verona è stato sottoposto a sequestro dalla Procura che ha aperto un fascicolo per danneggiamento colposo in seguito al crollo di una parte della stella cometa durante le operazioni di smontaggio della struttura collocata in piazza Bra a Verona.

La quantificazione dei danni è ancora in corso da parte dei tecnici dell’Area monumenti del comune di Verona e della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Verona. Il soprintendente uscente, Vincenzo Tinè, già trasferito a Padova, ha effettuato un sopralluogo. L’anfiteatro è sotto sequestro e quindi non sarà aperto al pubblico almeno per tutta la settimana. L’indagine è coordinata dal sostituto procuratore Alberto Sergi. (fonte: ANSA).

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Persone

Il mitico cantante Bobby Solo, talmente innamorato di Badia Polesine da decidere di viverci, denuncia una truffa lunga trent’anni che gli sarebbe costata centinaia...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico