Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Le compagnie aeree low cost puntano sul Marco Polo di Venezia: 170 i nuovi posti di lavoro

Ryanair e Wizz Air, compagnia aerea a basso costo ungherese, decidono di puntare sullo scalo Marco Polo. Presto a Venezia 5 nuovi aerei, 34 nuove rotte e 170 posti di lavoro diretti

La compagnia low cost Ryanair ha annunciato oggi che la sua nuova base italiana sarà all’aeroporto di Venezia Marco Polo, con tre nuovi Boeing 737 8-200 “Gamechanger”, che rappresentano un investimento di 300 milioni di dollari, insieme all’introduzione di 18 nuove rotte, che portano a 24 voli la connettività nazionale e internazionale dello scalo lagunare verso 12 paesi europei dall’estate 2022. L’operativo di Ryanair al Marco Polo prevede 100 nuovi posti di lavoro diretti e oltre 160 voli settimanali in partenza.

-advertising-

In Veneto la compagnia ha già aperto quest’anno una base a Treviso, con due aerei e 48 rotte, e opera all’aeroporto di Verona. dove oggi ha annunciato due nuove rotte per Porto e Palma dall’estate 2022. In totale, 86 rotte verranno operate dall’estate 2022 a Venezia Marco Polo, Treviso e Verona. Per festeggiare l’apertura della nuova base a Venezia, Ryanair ha lanciato un’offerta speciale con tariffe a partire da 19,99 euro, disponibili fino alla mezzanotte di venerdì 8 ottobre solo sul sito Ryanair.com.

L’investimento su Venezia di Wizz Air creerà anche oltre 70 nuovi posti di lavoro diretti con la compagnia aerea e oltre 800 posti di lavoro nell’indotto

Nel frattempo anche Wizz Air, compagnia aerea a basso costo ungherese, ha annunciato l’apertura della sua settima base italiana all’aeroporto Marco Polo di Venezia. Il vettore metterà in campo 2 aeromobili Airbus A321neo in uno dei mercati aerei più importanti d’Italia, e con il lancio di 4 nuovi servizi nazionali e 12 destinazioni internazionali verso 9 paesi.

Oltre 800 posti di lavoro nell’indotto

Wizz Air continua così a far crescere la sua offerta italiana: ha iniziato a operare in nel Paese nel 2004, e da allora ha trasportato oltre 40 milioni di passeggeri da e per l’Italia sulle sue oltre 200 rotte. La nuova apertura al ‘Marco Polo’ di Tessera (Venezia) segue quella di sei basi (Milano Malpensa, Catania, Palermo, Bari, Napoli e Roma Fiumicino) della compagnia aerea in un solo anno. L’investimento su Venezia creerà anche oltre 70 nuovi posti di lavoro diretti con la compagnia aerea e oltre 800 posti di lavoro nell’indotto.

“Questo passo rappresenta un’ulteriore importante pietra miliare per Wizz e per i nostri passeggeri veneti. Con i nostri 16 nuovi servizi verso 9 paesi, che si aggiungono ai nostri 10 servizi esistenti verso 7 paesi, stiamo dimostrando il nostro continuo impegno verso l’Italia, mentre facciamo crescere il nostro network nazionale e internazionale del Paese” ha commentato Robert Carey, presidente del gruppo Wizz Air. (fonte: ANSA)

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico