Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Ryanair sbarca all’aeroporto Canova di Treviso con 200 milioni di dollari e 48 rotte

48 rotte, 43 delle quali internazionali, servite con più di 140 voli settimanali. 200 milioni d’investimenti. Ryanair punta sull’aeroporto Canova di Treviso. E lo fa mettendo in campo tutta la sua potenza

Duecento milioni di dollari di investimento e un servizio destinato a 48 rotte, 43 delle quali internazionali, servite con più di 140 voli settimanali. E’ il profilo della nuova base della compagnia irlandese Ryanair, la 15a in Italia, insediata oggi all’aeroporto “Antonio Canova” di Treviso. Scalo che per l’occasione ha ripreso l’operatività dopo la sosta forzata per la pandemia. Mettendo nel cartellone delle partenze otto voli e altrettanti nella scaletta degli arrivi. Lo riferisce l’Ansa.

-advertising-

Ryanair ha posizionato tre velivoli, uno dei quali di riserva. Il primo è decollato in tarda mattinata con destinazione Cagliari. Oltre a Ryanair, l’altra compagnia attiva sullo scalo trevigiano è da oggi anche Wizzair, alla quale sono affidate altre 14 rotte. Dunque con un volume complessivo previsto sul “Canova” superiore a quello dell’estate 2019.

“Quello trascorso – racconta Enrico Marchi, presidente di Save – è stato un anno molto duro”

Per il presidente di Save, Enrico Marchi la decisione di attivare la pista di Treviso rappresenta un segno di “responsabilità sociale dell’impresa perché – ha affermato – se si fosse guardata solo l’ultima cifra del bilancio sarebbe stato probabilmente conveniente attendere un altro po’, data la ancora ridotta movimentazione del ‘Marco Polo’, di Venezia”. Quello trascorso, ha detto ancora Marchi, “è stato un anno molto duro. In cui ci siamo preoccupati di salvaguardare i nostri collaboratori e di procedere ad una corretta manutenzione delle nostre strutture”.

L’amministratore delegato di Ryanair, Eddie Wilson, collegato da Dublino, ha ribadito l’impegno della compagnia sullo scalo veneto. Quello di Treviso è stato infatti il primo aeroporto toccato in Italia nel 1998, con il collegamento con Londra Stansted.

La redazione

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico