Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Resti umani recuperati nell’Adigetto, indagini in corso

Resti umani sono stati recuperati questa mattina in una chiusa dell’Adigetto.
Gli arti apparterrebbero ad una persona di razza bianca. La lugubre scoperta è avvenuta a Villanova del Ghebbo, in provincia di Rovigo, lungo l’Adigetto.

-advertising-

Il mistero attorno alla gamba ritrovata

Secondo quanto riportato dall’Ansa, i resti umani recuperati sarebbero al momento una sola gamba, quella sinistra, il cui padrone rimane ignoto. Al momento non si riesce a comprendere nemmeno se appartiene a un uomo o a una donna.

L’allarme dal consorzio di bonifica

L’allarme è stato dato immediatamente dai tecnici del Consorzio di bonifica che hanno chiamato subito i Carabinieri. La conferma che si tratta di resti umani è stata data dal medico legale, giunto sul posto assieme alle forze dell’ordine.

Si cerca tra le perone scomparse

Dalle prime indagini l’arto umano sarebbe rimasto in acqua non da molto tempo. Ciò potrebbe quindi stringere il campo della ricerche alle persone recentemente scomparse.

Il falso precedente

Un involto sospetto nelle acque dell’Adigetto era già stato segnalato da alcuni passanti a primavera. Immediatamente mobilitati polizia e vigili del fuoco, all’ora si trattò però di un falso allarme. Era la mattinata dello scorso mercoledì 2 marzo, all’altezza del ponte del Bassanello. Il corpo fluttuante, in quel caso, altro non era se non una trapunta con all’interno una coperta.

Andrea Pesavento

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico