Seguici

Cerca nel sito

Luoghi

Settembre artistico sui Colli Euganei: una nuova esposizione al MAC di Teolo

Il Palazzetto dei Vicari, a Teolo, sede del MAC

Il Museo di Arte Contemporanea Dino Formaggio (MAC) all’interno del Palazzetto dei Vicari, nel borgo di Teolo torna con una personale di Vinicio Boscaini

Con una personale di Vinicio Boscaini, pittore di sicura vocazione, presente nei più importanti movimenti culturali di Venezia e del Veneto, riapre il 4 settembre, dopo la lunga obbligata chiusura per il Covid, il Museo di Arte Contemporanea Dino Formaggio (MAC) all’interno del Palazzetto dei Vicari, nel borgo di Teolo, in provincia di Padova, all’interno del Parco dei Colli Euganei. In calendario, a partire dal 30 ottobre, prende il via l’esposizione delle opere di Alberto Fiorenzato, architetto e pittore, noto non solo per i lavori artistici che approfondisce nello studio del Longinotti sviluppando continua ricerca che lo colloca tra artisti riconosciuti a livello nazionale e internazionale.

-advertising-

Tornano anche gli “Aperitivi al Museo”, con appuntamenti nei quattro venerdì di ottobre, in compagnia di gruppi musicali e assaggi di prodotti di un territorio

Ma il Mac offre molto di più. Dall’11 dicembre si potrà infatti ammirare la preziosa collezione di strumenti musicali antichi di Roberto Tombesi, tra i fondatori de I Calicanto, che quest’anno celebrano i 40 anni di ininterrotta attività nell’ambito degli studi etnomusicali sul territorio veneto, e svolgono un importante ruolo nel campo della ricerca e della promozione della musica e del canto popolare. Con l’occasione verranno proposti anche laboratori musicali. Tornano anche gli “Aperitivi al Museo”, con appuntamenti nei quattro venerdì di ottobre, in compagnia di gruppi musicali e assaggi di prodotti di un territorio, quello dei Colli Euganei, per avvicinarsi e vivere il Museo coniugando arte, territorio e cultura facendo vivere così il progetto di Dino Formaggio: quello di “contaminare il territorio con l’arte e la cultura”.

“Un grazie all’impegno dell’associazione Cammini Euganei”

“Potremo riaprire le porte del Museo, sicuramente per l’attenzione e la sensibilità dell’amministrazione comunale – spiega il primogenito di Formaggio, Daniele, garante della famiglia per il Mac – ma anche grazie all’impegno dell’associazione “Cammini Euganei” che da quest’anno avvia un percorso nel Palazzetto dei Vicari offrendo un prezioso servizio di informazioni al turismo, organizzando camminate guidate per la valorizzazione dei sentieri dei Colli Euganei, contribuendo all’apertura del sito culturale i sabati e le domeniche e sviluppando laboratori e progetti anche rivolti ai ragazzi”. (Fonte: ANSA).

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico