Seguici

Cerca nel sito

Fatti

A Gardaland manca personale, 13 giostre si fermano in anticipo

gardaland
Foto di Elisabetta Venturini

A causa della carenza di stagionali, l’orario di apertura di Gardaland da domani si accorcia di 4 ore

Chiusura anticipata per alcune attrazioni a Gardaland, a causa della difficoltà nel reperire personale. La mancanza di lavoratori stagionali ha costretto la direzione del più grande parco divertimenti d’Italia a decidere la chiusura di tredici attrazioni alle ore 19 , invece che alle 23. Lo stop anticipato scatterà da domani, domenica 19 giugno. “Siamo estremamente dispiaciuti per la delusione causata da questa situazione che è temporanea. E che contiamo di risolvere al più presto”, scrive Gardaland Resort sulla pagina Facebook rispondendo ai numerosi messaggi di protesta. “Stiamo continuando ad assumere e attivando tutti gli strumenti per integrare il personale ancora mancante.

-advertising-

Solo alcune attrazioni del Parco saranno temporaneamente chiuse dopo le 19.00

Mano a mano che si procederà con il recruiting e si raggiungerà il numero necessario di addetti, apriremo progressivamente le attrazioni chiuse per permettere ai nostri visitatori di godere al massimo le giornate al Parco”, ha detto l’amministratrice delegata di Gardaland, Sabrina De Carvalho.

“Durante l’orario diurno – sottolinea De Carvalho – tutte le attrazioni del Parco sono sempre state e continuano a restare aperte. Da oggi, con l’estensione dell’apertura del Parco fino alle 23.00, solo alcune attrazioni del Parco saranno temporaneamente chiuse dopo le 19.00 a causa delle difficoltà che Gardaland, come tutto il settore del turismo, sta riscontrando nella ricerca di personale da assumere per la stagione estiva”. (fonte: ANSA)

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico