Seguici

Cerca nel sito

Uncategorized

Il maltempo si abbatte sul Veneto: alberi caduti, pioggia, vento e feriti nel Veronese

Verona

Tutto il Veneto preda del maltempo: pioggia, vento e fulmini hanno causato danni, incendi, alberi sradicati e feriti. Particolarmente colpito il Veronese

Un giorno da dimenticare, quello di ieri, per molti comuni del Veronese, colpiti dal maltempo, a causa di una violenta perturbazione. Non sono state risparmiate però nemmeno le altre province venete: sono stati infatti molti i danni anche nel resto della regione.

-advertising-

Da Venezia a Verona, non c’è una parte del Veneto che sia stata risparmiata dal maltempo. Nubifragi, vento e pioggia hanno causato danni, mandato in tilt la circolazione e il centralino dei vigili del fuoco, chiamati un po’ dappertutto a porre rimedio ai danni causati da questo nubifragio.

Veronese colpito dal maltempo, tra feriti, incendi e danni ad alberi e case

È Verona, però, la provincia colpita più duramente. Una vera e propria tempesta, con pioggia, vento e fulmini. I danni sono stati ingenti: svariate piante e alberi sono caduti in strada, con tanto di tetti scoperchiati e incendi. Sono inoltre rimasti feriti due motociclisti.

La tromba d’aria ha colpito duramente anche la provincia. Il Golf Club di Villafranca ha avuto bisogno dell’intervento dei pompieri, perché una fila di cipressi secolari è stata sradicata dal vento. Fiamme incontrollate, invece, si sono levate a Castel d’Azzano, attorno a una pianta nel centro del paese. Anche questa volta pronto l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno anche messo in sicurezza il tetto di un edificio che il vento aveva distrutto.

Da Vicenza a Venezia: non vengono risparmiate nemmeno le altre province

Anche nel Vicentino le chiamate ai vigili del fuoco si sono moltiplicate in una notte. Si parla di strade impraticabili, invase da rami. L’altopiano di Asiago è il più colpito, ma anche nel Bassanese si sono registrati numerosi danni alle auto in transito.

L’Alta Padovana non è stata da meno: qui un uomo è rimasto ferito da un albero che si è abbattuto sulla sua automobile. Senza contare gli alberi e i rami che si sono abbattuti sui tralicci dell’alta tensione. A Cittadella, inoltre, molte abitazioni sono rimasti senza corrente.

A Venezia sono bastati 15 minuti a creare raffiche di vento tali da far piovere le chiamate ai vigili del fuoco. Non solo, molte abitazioni hanno subito danni, alberi si sono riversati nelle strade, grossi arbusti hanno bloccato la circolazione. A Marghera è stato addirittura chiuso un tratto di strada per maltempo.

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico