Seguici

Cerca nel sito

Persone

Diventa Beato il martire trevigiano Padre Cosma Spessotto, ucciso finché celebrava messa

Diventa Beato Padre Cosma Spessotto, frate francescano originario di Mansuè ucciso nel 1980 durante la guerra civile salvadoregna nella chiesa dove prestava servizio come parroco, poco prima della celebrazione della messa. Colpito a bruciapelo

Padre Cosma Spessotto, francescano originario del comune di Mansuè (TV) e parroco missionario della città di San Juan Nonualco in El Salvador per trent’anni fino al martirio avvenuto il 14 giugno 1980, è stato oggi beatificato. La cerimonia è avvenuta nella cattedrale di San Salvador nella capitale salvadoregna con la partecipazione di una delegazione del paese di origine capeggiata dal Vescovo di Vittorio Veneto Corrado Pizziolo. Il Beato Cosma Spessotto nel 1950 fu inviato a servire nelle missioni estere in El Salvador, dove aiutò i fedeli attraverso l’evangelizzazione e la costruzione di chiese.

-advertising-

Spessotto – come fece l’allora arcivescovo di San Salvador Óscar Romero anche lui ucciso dagli squadroni della morte– si espresse contro le ingiustizie da parte della giunta di El Salvador che gli hanno causato numerose minacce di morte. Fu ucciso nel 1980 nella chiesa dove prestava servizio come parroco, poco prima della celebrazione della messa, colpito a bruciapelo.

Ucciso in piena guerra civile salvadoregna, nel 1980, oggi il francescano sale agli onori degli altari portando con sé l’immagine di un sacerdote determinato a difendere gli ultimi

La sua causa di canonizzazione è stata approvata nel 1999 da Papa Giovanni Paolo II quando Padre Spessotto è stato nominato Servo di Dio. Il 26 maggio 2020 è stato annunciato dalla Santa Sede che papa Francesco aveva approvato la sua beatificazione, con data della cerimonia da stabilire una volta passata la pandemia di COVID-19 mentre è stato successivamente annunciato il 27 agosto 2021 che il rito di beatificazione sarebbe stato celebrato oggi, 22 gennaio 2022.

Così il Presidente della Regione Luca Zaia ricorda il martirio: “È un onore e una gioia sapere che da oggi la Diocesi di Vittorio Veneto e la nostra regione tutta ha un nuovo beato veneto. Padre Cosma Spessotto è stato un figlio della nostra terra che scelse il lontano El Salvador per portare il conforto ai sofferenti, morto martire per difendere l’umanità. Chi l’ha conosciuto ne ha sempre parlato come fosse un santo, alimentando una devozione sincera che ha portato alla beatificazione. Il suo esempio di grande uomo dalle profonde radici, molto legato alla sua famiglia e al territorio d’origine, merita un ricordo particolare”.

La redazione

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico