Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Scompare a Cologna Veneta Italo Garzotto, il “re” del mandorlato

E’ scomparso a Cologna Veneta, in provincia di Verona, Italo Garzotto ovvero il “re” del mandorlato, discendente della famiglia che affinò l’antica ricetta dell’oro bianco

Per più di mezzo secolo ha custodito la ricetta dello storico mandorlato di Cologna Veneta, quel magico mix di miele, albume d’uovo, zucchero e mandorle sbucciate divenuto uno dei simboli del Natale, oltre che del Veneto. Quella del mandorlato “Garzotto Rocco & Figlio” è una storia di passione che inizia nel 1840 e che si tramanda di generazione in generazione, fino alla sesta che attualmente guida l’azienda della provincia di Verona. Lunedì è scomparso Italo Garzotto “re” del mandorlato, discendente della famiglia che affinò l’antica ricetta dell’oro bianco. Verona.

-advertising-

Aveva iniziato giovanissimo a frequentare il laboratorio e la bottega del nonno

Lavoratore instancabile, aveva festeggiato gli 82 anni il 20 dicembre scorso. Aveva iniziato giovanissimo a frequentare il laboratorio e la bottega del nonno: a 13 anni conosceva già tutti i segreti del tipico dolce veneto, che tanti hanno provato a imitare. E così a metà degli anni Cinquanta, insieme al padre Rocco, decide di portare avanti l’attività di famiglia buttandosi anima e corpo sull’ampliamento del laboratorio. Chi lo aveva conosciuto negli ultimi anni, ricorderà sempre il suo aneddoto sulla seconda guerra mondiale e di come i tedeschi gli avessero occupato il laboratorio ma li avessero lasciati in pace perché loro gli regalavano il mandorlato.

Il prodotto, enormemente apprezzato, si legò indissolubilmente con il suo marchio riconoscibile al suo nome, oggi un brand che si colloca a tutti gli effetti tra le eccellenze del “made in Italy”. Lo stesso presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha voluto porgere le proprie condoglianze alla famiglia: “Esprimo la mia vicinanza alla moglie Natalina, ai figli Dino e Maria Antonietta”.

La redazione

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico