Seguici

Cerca nel sito

Fatti

A Venezia gli studi contrapposti di Bruce Nauman

L’artista americano Bruce Nauman è il protagonista della mostra a Punta della Dogana, a Venezia, dal 23 maggio al 9 gennaio 2022. Una delle figure più significative del panorama dell’arte contemporanea. Cha esplorato linguaggi artistici diversi, dalla fotografia alla performance, dalla scultura al video, sperimentandone le potenzialità concettuali. E indagando la definizione stessa di pratica artistica

Palazzo Grassi – Punta della Dogana annuncia la grande mostra dedicata all’artista americano Bruce Nauman (1941, Indiana, USA) dal titolo “Bruce Nauman: Contrapposto Studies” a cura di Carlos Basualdo, The Keith L. and Katherine Sachs Senior Curator of Contemporary Art al Philadelphia Museum of Art, e Caroline Bourgeois, conservatrice presso la Pinault Collection, in programma dal 23 maggio 2021 al 9 gennaio 2022 nelle sale di Punta della Dogana.

-advertising-

Vincitore del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2009, consacrato in numerose mostre nei musei di tutto il mondo

La mostra rende omaggio a una delle figure più significative del panorama dell’arte contemporanea e all’attività di costante ricerca che ha perseguito lungo tutta la sua carriera. A partire dagli anni ’60 fino a oggi, Nauman ha esplorato linguaggi artistici diversi. Dalla fotografia alla performance, dalla scultura al video. Sperimentandone le potenzialità concettuali e indagando la definizione stessa di pratica artistica.

Vincitore del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2009, consacrato in numerose mostre nei musei di tutto il mondo, Bruce Nauman presenterà a Punta della Dogana la sua produzione più recente. In particolare la serie di opere video che l’artista ha realizzato negli ultimi cinque anni a partire dalla rivisitazione di uno dei suoi primi video, il celebre “Walk with Contrapposto” del 1968.

Il contrapposto classico ha rivoluzionato la scultura nella Grecia Antica

Il termine Contrapposto indica, nell’arte classica, una formula compositiva in cui la figura umana è rappresentata attraverso una leggera torsione del busto intorno ad un asse. In questo modo la parte superiore ruota in senso inverso rispetto a quella inferiore, alla ricerca di un bilanciamento tra le membra. Il contrapposto classico ha rivoluzionato la scultura nella Grecia Antica. Per poi avere il suo sviluppo sia in pittura sia in scultura lungo la storia dell’arte. Dal Rinascimento fino alle sperimentazioni contemporanee con le immagini in movimento di Nauman.

La volontà è di oltrepassare i limiti imposti dalla tecnologia

Con la serie “Contrapposto Studies” – che include “Contrapposto Studies I-VII,” 2015/16, “Contrapposto Studies i-vii,” 2015/2016, “Walks In Walks Out,” 2015, “Contrapposto Split”, 2017, e “Walking the Line”, 2019 – Nauman per la prima volta ha ripreso un suo storico lavoro. La volontà è di oltrepassare i limiti imposti dalla tecnologia. Per realizzare qualcosa che non era tecnicamente possibile o fattibile all’epoca della produzione del primo “Walk with Contrapposto”. In esso l’artista muoveva alcuni passi dentro un corridoio di legno nel suo studio, mentre si sforzava di mantenere la posa classica.

Bruce Nauman è stato insignito del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2009

Il percorso espositivo affiancherà alle opere della serie “Contrapposto” i lavori storici. Tracciando le tappe della ricerca dell’artista sui temi del suono, della performance e dello spazio, componenti centrali nel suo lavoro. Invitando i visitatori a un’esperienza immersiva nell’universo artistico di Nauman.

Bruce Nauman è stato insignito del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2009. Il suo lavoro è stato esposto in numerose mostre in tutto il mondo. Tra di esse, una grande retrospettiva presentata prima alla Laurenz Foundation, Schaulager Basel e successivamente al Museum of Modern Art e al MoMA/PS1, New York, nel biennio 2018-19.

La redazione

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico