Seguici

Cerca nel sito

Fatti

Cosa ci fanno cinque artiste giapponesi ad Asolo?

Per ancora pochi giorni presso la Thereza Pedrosa Gallery di Asolo sarà possibile ammirare una mostra collettiva che porta ad esplorare la ricchezza della cultura giapponese attraverso il lavoro delle artiste Kazumi Nagano, Mineri Matsuura, Nahoko Fujimoto, Mariko Sumioka e Yoko Takirai

Mancano pochi giorni alla conclusione della mostra “Pure”, inaugurata a fine novembre presso la Thereza Pedrosa Gallery di Asolo, in provincia di Treviso. Viaggiare ci porta a conoscere luoghi, persone, lingue e culture a noi sconosciute. Viaggiare ci arrichisce nella mente e nello spirito. Ma la scoperta del mondo può avvenire a migliaia di chilometri di distanza o a solo pochi metri da casa.

-advertising-

Essere pronti a osservare il mondo con un cuore aperto a nuove scoperte e una mente curiosa

L’importante non è dove ci troviamo, ma essere pronti a osservare il mondo con un cuore aperto a nuove scoperte e una mente curiosa. Questa mostra collettiva ci porta ad esplorare la ricchezza della cultura giapponese attraverso il lavoro degli artisti Kazumi Nagano, Mineri Matsuura, Nahoko Fujimoto, Mariko Sumioka e Yoko Takirai – Pietro Pellitteri.

Un profondo legame con la sublime essenza del pensiero e della tradizione giapponese

Si presentano al pubblico del borgo artiste affermate con opere presenti nelle più importanti collezioni di gioielli contemporanei del mondo, tra cui il Victoria & Albert Museum di Londra, la Alice and Louis Koch Rings Collection in Svizzera e il Cooper Hewitt, Smithsonian Design Museum di New York. Ad Asolo portano tutta la delicatezza e la purezza delle loro opere, realizzate in vari materiali: dal più prezioso, il platino, passando per l’oro e l’argento, fino alla carta. Ciascuna di queste artiste è unica nella propria espressione artistica, ma sono tutte accomunate da un profondo legame con la sublime essenza del pensiero e della tradizione giapponese.

La redazione

Iscriviti alla newsletter

Per rimanere aggiornato

* campo obbligatorio
commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Persone

Nella conferenza stampa odierna di aggiornamento sulla situazione dell’epidemia il governatore del Veneto Luca Zaia si abbandona ad uno sfogo. E spiega perché, nonostante...

Fatti

Si inasprisce lo scontro sul green pass, anche tra le stesse Istituzioni: a Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, il Consiglio comunale...

Persone

Paolo Bellavite, per anni Professore di Patologia generale dell’università di Verona, martedì scorso alla trasmissione de La7 “Di Martedì” ha espresso alcuni dubbi sui...

Fatti

«Non è più richiesta e non porta guadagni»: queste le motivazioni che hanno portato alla sospensione della terapia col plasma nell’ospedale di Padova Della...

Copyright © 2022 Il Serenissimo Veneto. Blog di notizie dal Veneto - info@ilserenissimoveneto.it
Plurisettimanale, iscritto al n. 211/2021 del Registro della stampa, Tribunale di Roma
Direttore Responsabile: Simone Pellico